martedì 23 marzo 2010

A Vedano Olona, le «poste leghiste»

IERI LA BANCA! FALLITA!
OGGI LE POSTE PADANE

Riceviamo e pubblichiamo
Il 22 marzo è stata la Giornata Mondiale dell’Acqua. Per questo avevamo pensato di presentare la nostra proposta di realizzare a Vedano una Casa dell’Acqua per la distribuzione di acqua pubblica.
Dobbiamo rimandare tale presentazione perchè ci troviamo a rincorrere l’Amministrazione Comunale, non a caso definita da un candidato leghista alle regionali un’amministrazione con “un’energia decisamente intensa, travolgente”, (boh?) sull’ennesima sua caduta di stile (per usare un eufemismo).
Ci spieghiamo. Ci è stato segnalato da diversi cittadini e anche a Giovanni Barbesino è capitato, di aver trovato contemporaneamente, nella cassetta delle lettere, materiale elettorale leghista insieme all’avviso dell’Amministrazione Comunale per l’iscrizione al gruppo degli osservatori volontari. Inoltre alcuni cittadini ci hanno riportato che la distribuzione del materiale del Comune è avvenuta in orario notturno (oggi si interessano di POSTE; ieri di BANCHE n.d.r).
Questi elementi ci fanno pensare che la distribuzione del comunicato stampa del Comune sia stato affidato ai militanti leghisti. Insomma si usano le Poste Padane per pubblicizzare le Ronde. Padane pure quelle visto che sindaco e assessore alla sicurezza hanno dichiarato alla stampa che, se la legge glielo consente, vi prenderanno parte.
Ci è sembrato doveroso, anche perché c’è ancora una settimana di campagna elettorale, rivolgerci al Prefetto perché verifichi come l’Amministrazione Comunale di Vedano Olona abbia provveduto ad informare la popolazione sull’avvio del gruppo di osservatori volontari.
Qualunque sarà la risposta della Prefettura al nostro esposto, noi siamo certi dell’ennesima caduta di stile ed ennesima confusione tra partito e istituzione fatte dall’Amministrazione leghista.

Antonella De Micheli e Giovanni Barbesino
Consiglieri Comunali di Progetto Popolare per Vedano

14 commenti:

Anonimo ha detto...

...sinceramente non capisco ... non sono molto erudito perciò non riesco a cogliere il concetto ed il valore intrinseco della sua lettera. La prego di essere più esplicito ....vorrei risponderle.
Grazie

giovanni barbesino ha detto...

@anonimo, forse la commistione con le banche fatta da altratradate può avere generato qualche confusione, ma lei ha capito benissimo. Quindi non c'è bisogno di spiegazioni.
lei ha sicuramente il buon senso cche manca a qualcun altro.

Altra Tradate ha detto...

@ BARBESINO

la sua lettera è chiarissima, come chiarissimo è l'intento dell'anonimo che la interpella.

La nostra non è stata «commistione», ma un modo per evidenziare e ricordare che la LEGA e i Leghisti sono da sempre «esperti»in tutto...
e che non distinguono tra il proprio partito e le istituzioni!

Culturalmente non ci sono, politicamente parlando!

Anonimo ha detto...

Caro Giovanni,
credo che la proposta delle ronde "dell'amore" sia voluta solo dai leghisti, quindi i ciellini gli avranno tagliato i fondi per i francobolli.
risparmiare a favore del comune, ecco l'idea.
per dare il risparmio alle ronde.
Con che fondi aiuteranno le ronde se hanno tagliato i soldi alle associazioni vedanesi?
Guido.

Anonimo ha detto...

..io continuo a sotenere la mia tesi ,cioè quanto detto precedentemente. ma in considerazione al fatto che Lei non vuole entrare nel merito di quanto scritto(a mio giudizio molto importante)mi limiterò per ora a farle una prima richiesta se Lei vorrà cortesemente rispondere.
Dovrebbe essere più coinciso ed esplicito e manifestare il suo pensiero e la sua opinione sulla "giornata mondiale dell'acqua" considerato il fatto che il suo RINCORRERE L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE non le ha permesso di dedicarsi a questo argomento,ma, ha quanto mi dicono, é stato molto attivo e proponete in Consiglio Comunale l'altra sera durante la discussione relativa alla così conclamata "PRIVATIVAZIONE DELL'ACQUA".Colgo l'occasione per salutarla.

Renato ha detto...

L'italiano è finito sotto il tavolo. Questione di non poco conto, secondo me.
E' chiaro quale sia l'opinione relativa all'acqua della giunta di Vedano Olona. Come è chiara l'opinione delle opposizioni. Ma la giunta non VUOLE ascoltare opinioni differenti e se per caso sente qualche cosa.. soprassiede e taglia corto affermando di non essere interessata.
La questione degli osservatori invece ha delle connotazioni grotteschi. Tempo fa la giunta aveva tagliato i fondi per le associazioni Vedanesi(forse troppe a mio avviso). Ora si impegna a finanziare gli osservatori. Mi chiedo da dove venga l'esigenza degli osservatori, come troveranno i soldi, di cosa avranno bisogno gli osservatori, chi gestirà i contributi che verranno donati dal comune, come opereranno gli osservatori. Ce ne sarebbero altre di domande... ma tanto la risposta STANDARD della giunta è sempre "a tempo debito vedrete"... è finita cos' anche per l'osservatore comunale... "Chi l'ha visto".

Anonimo ha detto...

:.vorrei invitare il sig. Guido ad informarsi meglio riguardo le sue dichiarazioni.. mi dispice di una così perentoria dichiarazione. Non trovo le parole per rispondere in merito. dico solo e lo ripeto é meglio che si informi.

Anonimo ha detto...

Egr. Sig. Renato .per quanto mi riguarda vale la precedente risposta data al Sig. Guido .Si evince ,da quanto dichiarato ,che Lei non ha partecipato allla discussione in Consiglio Comunale l'altra sera .Pertanto si informi in merito alla questione dell'informatore comunale soprattutto alle motivazioni meno note che ,sconosciute ,portano a palesi dischiarazioni . Grazie.

Anonimo ha detto...

un saluto al " gatto " di l'altratradate. Un bel tigrato ancora molto in forma .

Renato ha detto...

@Anonimo... ebbene si, mi ha stanato, non ho partecipato al consiglio comunale dell'altra sera. AHHH disgrazia... sia maledetto per la mia mancanza... che pena che mi faccio. Dopodiche mi permetto di segnalarle che l'Informatore comunale manca dalle case degli abitanti di Vedano Olona da circa un anno. Le segnalo anche che NESSUNA comunicazione è stata fatta in merito dalla giunta attuale. Le evidenzio che solo dopo infinite richieste la giunta si è decisa a svelare le sue intenzioni (non ero al consiglio ma ho le mie spie...). E quindi... adesso che sappiamo che ci stanno pensando dovrei essere rassicurato ?? L'ultima pensata ha portato agli osservatori, la prossima forse alla privatizzaione dell'acqua, poi lo spostamento dei campi da tennis (cui prodest ?)... sono in ansia per le successive.
Mi restano, quindi, il dubbio sull'utilità degli osservatori, la paura relativa all'aumento dei costi dell'acqua (bene fondamentale) dopo la sua privatizzazione e soprattutto mi piacerebbe sapere quando lei Anonimo darà un contributo serio alla discussione, così tutti noi smetteremo di essere disinformati. Su non faccia come la giunta (sempre che lei non sia parte della stessa), dichiari le sue idee e le sue opinioni. Ci illumini.

Anonimo ha detto...

da povero utente medio, che non conosce la normativa vigente in merito alla FORMA necessaria alla distribuzione di materiale informativo dell'amministrazione e quindi non può giudicare eventuali irregolarità, posso solo dire che però capico la SOSTANZA ed il RISULTATO dell'espediente utilizzato per la distribuzione: il risparmio di denaro della casse del comune. Ben vengano coloro che hanno voglia di camminare per la distribuzione, se comunque il succo è che il materiale giunge e pure gratis!. Saluti

Anonimo ha detto...

il fatto che Lei interloquisca con me ,per il sottoscritto é già un risultato positivo.La ringrazio della sua attenzione.Dopo di che, non é compito mio entrare nel dettaglio delle sue specifiche richieste, anche perchè qualcosa mi fa supporre che Lei è molto bene informato( non vorrei che facesse da spalla a chi dovrebbe essere l'attore principale in questa discussione).Non sono certo io che devo illuminarla.Si confronti con i componenti di minoranza ai quali penso faccia riferimento politico.I lor signori hanno tutti i mezzi e le possibilità di garantire la massima trasparenza sugli atti e sulle decisioni prese dagli amministratori,anzi è un loro sacrosanto dovere. Pertanto se di qualcosa non é soddisfatto non lo attribuisca essenzialmente ad una giunta "negligente" .Resto comunque in attesa di risposte da parte dei firmatari della lettera. Saluti

Anonimo ha detto...

Egr. Sig. Renato, devo confessarle che le sue due frasi iniziali del commento del 24 Marzo mi hanno colpito,pertanto sono andato a rileggere ed ho trovato la mia a con l'acca (errore di digitazione) e ho notato la mia sintassi un po' troppo arzigogolata (causa flusso di pensiero). Me ne scuso.

giovanni barbesino ha detto...

@anonimo
Mi piacerebbe dialogare con chi almeno mette un nome o un nickname, ma queste sono le regole della rete e quindi vanno rispettate. Noi dopo aver ricevuto la seconda risposta deludente dalla Prefettura (dopo quella della targa della Lega) presentermo un'interrogazione. Saremo antichi, ma non siamo abituati a questa "occupazione" delle istituzioni (all'inaugurazione della sede della lega il segretario locale ha detto: "pochi mesi fa abbiamo conquistato l'amministrazione comunale"). Le parole per noi contano ancora qualcosa e quindi queste dicono bene lo stile. E non raccontateci la storia della distribuzione gratis. se si vuole fare così allora si faccia un accordo con chi lo distribuirà perchè si sappia chi è in giro a diffondere le comunicazioni istituzionali. Chi è così attento alla forma almeno questo dovrebbe gaantirlo.